IL MONASTERO
          Storia
          Spiritualità
          Visita
   OSPITALITÀ
   I CONCERTI
   PROPOSTE
   BIBLIOTECA
   CENTRO STUDI AVELLANITI
   ITINERARI E INCONTRI
   INFO E CONTATTI
   NEWS
   home / slide shows

Una tradizione costante e molto antica vuole che anche il Sommo Poeta Dante Alighieri sia stato ospite di questo monastero che cantò nella Divina Commedia:

"Tra due liti d'Italia surgon sassi,
e non molto distanti a la tua patria,
tanto che i troni assai suonan più bassi,
e fanno un gibbo che si chiama Catria,
di sotto al quale è consecrato un ermo,
che suole esser disposto a sola latria"

Secondo gli Annales Camaldulenses Dante nel 1318 era ospite di Bosone di Gubbio e in quell'anno sarebbe venuto a Fonte Avellana.